Derttaglio Offerte d?investimento (2012)

_________________________________________________________________________

DETTAGLI DELLE OFFERTE

OFFERTA A) – ACQUISTO O LOCAZIONE immobili FUTURI A DESTINAZIONE COMMERCIALE, PRODUTTIVO, RICETTIVO, DIREZIONALE, MULTISALA

OFFERTA B) – Investimento DI MINORANZA a Completamento dell’Equity

Offerta di sottoscrizione di accordi vincolanti, con clausole sospensive, per l’acquisto di quote della società a fronte primariamente di garanzie fideiussorie relative all’erogazione a SAL della componente privata dei costi di costruzione del progetto.

In sintesi: Versamento di euro 2-450.000 in contanti o linea di credito, e sottoscrizione di garanzie fideiussorie di euro XX.XXX.XXX, in cambio del 40% delle quote ed un premio dell’11% di per rapporto debito/equity (o leva) del 61% (compreso il valore del terreno).
La Società, dopo aver provveduto esclusivamente con capitale proprio, senza l’utilizzo né di finanziamenti né di capitale di terzi, alle necessità finora sorte, reputa sia giunto il momento di aprire il progetto anche all’ingresso di terzi.
Per questo motivo si ricerca in prima istanza un partner di minoranza che fornisca la quota di equity necessaria a condurre a termine la fase di sviluppo dell’area.

Schema di Accordo (Esemplificativo)

  1. La Società s’impegna a:

    1. Trasferire all’investitore il 40% di quote della società attraverso dedicato aumento di capitale o altre modalità.

    2. Diritti di partecipazione all’utile privilegiata (preferred return) proporzionale alla percentuale di garanzie presentate dall’investitore oltre al 40%, come da ipotesi 1 nell’ allegato “ipotesi di finanziamento bancario”. Quindi, in fase di distribuzione degli utili, all’investitore verrà riconosciuto un premio del 11% oltre alla sua quota (40%) ogni anno fino alla restituzione dell’importo garantito oltre la propria quota.

  2. L’Investitore s’impegna a:

    1. Fornire, in anticipo o contestualmente all’approvazione dell’Accordo di Programma (o “approvazione), entrambi i seguenti:

      1. Garanzie fideiussorie (e/o di altro tipo) complessive per l’importo per ammontare pari a (a) euro XX.XXX.XXX, calcolato come l’equity necessario per la copertura del costi del progetto considerando un rapporto debito/equity (o leva) del 61%, comprendendo il valore del terreno nel calcolo dell’equity. Esse saranno:

        1. Utilizzabili o riconvertibili dalla società’ verso il Comune per la sua quota parte gli oneri straordinari e verso il costituendo Consorzio del Polo Mediale Europeo per gli oneri ordinari, prima dell’Accordo di Programma.

        2. Eventualmente restituite all’investitore in parte o in toto quando e se la società dovesse siglare accordi finali che sostanziano definitivamente responsabilità certe per la copertura totale dei costi del progetto, che dovessero esplicitamente escludere la necessita’ del mantenimento di tali garanzie fideiussorie.

      2. Qualora il rilascio di permessi a costruire dovesse avvenire oltre 6 mesi dopo l’approvazione l’investitore riceverà un indennizzo, per ogni eventuale mese di ritardo fino al 24°, sotto forma di quote societarie per un valore pari agli interessi legali determinati sul costo delle garanzie prestate.

      3. Qualora il rilascio dei permessi non dovesse avvenire entro il 24° mese, l’Investitore potrà decidere di rescindere questo accordo eccetto per quanto previsto al punto C.

    2. Erogare effettivamente a SAL i fondi per i costi dell’operazione come da punto A.i e A.ii

    3. Corrispondere alla società €1.360.000,50, prendendo atto che la società procederà ad una immediata restituzione di finanziamento soci per la medesima somma.

    4. Corrispondere alla società’, contestualmente alla sottoscrizione del contratto, €450,000 in contanti a garanzia del mantenimento degli impegni di cui al punto A e B. Tale importo darà diritto all’investitore, a sua scelta, ad ottenere unotra i seguenti:

      1. Diritto di acquisto di X,XX% di quote della società, esercitabile solo dopo l’ottemperanza dell’Investitore di quanto previsto ai punti A e B. (ottenendo quindi il 140% dell’importo corrisposto a garanzia).

      2. Diritti di proprietà di spazi commerciali nel Open Media Park per un valore di € XXX.XXX, calcolato al valore di mercato corrente al momento dell’acquisto (ottenendo quindi 33% di rendimento).

      3. Un rimborso privilegiato rispetto all’equity di € XXX:XXX nel primo anno di distribuzione di utili dell’operazione (ottenendo un rendimento del 50%)

Il mantenimento del diritto ad uno dei precedenti sarà condizionato, parzialmente o totalmente, all’effettiva fornitura le fideiussioni di cui ai punti 2.1.1.1 e 2.1.1.2, nei tempi e modi concordati.

OFFERTA C) – Investimento a completamento dell’Equity con simultanea sottoscrizione di contratto d’appalto

L’Offerta C si configura come possibile estensione dell’Offerta A oB, di cui sopra. In essa l’Investitore e’ anche società’ di costruzione interessata ad acquisire un contratto per la costruzione di parte o tutte le opere.
In questo caso gli obblighi dell’investitore e della società’ rimarrebbero invariati eccetto che l’investitore avrebbe la possibilità’ di provvedere a parte o tutti i propri obblighi di erogazione a SAL in opere edili invece che in contanti (ad eccezione di quanto previsto nell’Offerta B ai punti 2.3 e 2.4).
In fase di negoziazione verrà stabilito un metodo condiviso attraverso il quale verra’ valutato con esattezza il controvalore delle opere apportate (e quindi della quota di partecipazione nella società), a partire da un confronto tra i capitolati forniti dall’investitore e quelli richiesti ad uno o più suoi competitori.

OFFERTA D) INVESTIMENTO PER L’ACQUISTO DELLA MAGGIORANZA O TOTALITA’ DELLE QUOTE.

I soci della Scrivente società, hanno dato mandato all’Amm. Del. di pubblicizzare la disponibilità a vendere la totalità delle quote della società ovvero la maggioranza. In particolare, i soci hanno concordato che fino al giorno 5 gennaio 2012 si impegnano reciprocamente in maniera vincolante ad accettare offerte di acquisto totalitarie per un valore complessivo di €13,000,000.

OFFERTA E) – Finanziamento Ipotecario alla Fase di COMMERCIALIZZAZIONE

Richiesta di attivazione di scoperto di conto, linea di credito o finanziamento per € 2-300.000, con garanzia ipotecaria, a supporto della Fase di Commercializzazione del Open Media Park, progetto immobiliare polivalente di alto profilo e ad alta redditività.

(LO SCHEMA D’ACCORDO CHE SEGUE E’ DA CONSIDERARSI ESEMPLIFICATIVO)

Intervento Richiesto: Per svolgere le attività di cui sopra, richiediamo quindi al vostro Istituto di voler concedere alla società un finanziamento, una linea di credito, o scoperto di conto corrente per un importo massimo in un range da €200.000 ad €300.000. La Tecnoconsult International srl intende quindi instaurare fin d’ora un rapporto privilegiato con il vostro Istituto, anche in vista di una vostra partecipazione o coordinamento di un pool di banche per il finanziamento della Fase di Costruzione del progetto.

Garanzie: La società è in grado di offrire garanzie per un importo notevolmente superiore a quanto richiesto, essendo disponibile a concedere ipoteca di primo grado sul terreno, già valutato ad oggi almeno €21.000.000. Alcuni soci della Tecnoconsult sono disposti inoltre a garantire la società, qualora necessario, con lettere di patronage, ma escludendo ogni garanzia reale.

Tempistiche di Rientro: Per il ripianamento dello scoperto (rimborso del finanziamento) la società è disposta ad accettare le tempistiche ritenute più opportune per la banca, corrispondendo anche una penale in caso di chiusura anticipata. Ciò in quanto la società ha ragioni per prevedere che in tempi brevi potrà beneficiare della conclusione di accordi con investitori di varia natura, dell’ottenimento delle autorizzazioni e della sottoscrizione dell’accordo di finanziamento a SAL dell’intera operazione – previsto con leva al 50% dei costi – preferibilmente con il vostro Istituto di credito.