IL MONDO – Altro che Cinecittà

 In Blog, Rassegna Stampa

Sarà uno dei centri di produzione audiovisiva più grandi d’Europa: 47 mila metri quadri, 23 teatri di posa e un’audiovideoteca universale da 1,5 milioni di gb di contenuti.
Il Parco telematico dell’audiovisivo, che aprirà i battenti a inizio 2013 sulla via Formellese, a nordovest di Roma, ospiterà una nuova impresa di studi cinematografici, televisivi e cross-mediali (la Artisti digital studios), un polo di formazione, ricerca e incubazione per l’audiovisivo (con partner come il centro di formazione universitario Sae Institute e la facoltà di Scienze della comunicazione de La Sapienza), una multisala e un video business center «Abbiamo già esperienze di sviluppo edilizio nella zona di Formello, e intorno a questo progetto siamo riusciti ad aggregare, come cogestori e coinvestitori, gruppi come Kit digital, Euroscena e Kaltura», spiega Rufo Guerreschi, ceo della capofila Tecnoconsult international, immobiliare che negli ultimi dieci anni ha diversificato le attività, entrando nel settore dei sistemi telematici e informatici open source.

Start typing and press Enter to search