Impatto sul Territorio

Il Parco Telematico è una straordinaria occasione di sviluppo economico per il territorio e per l’intero comparto industriale audiovisivo della Provincia di Roma e della Regione Lazio.

L’obiettivo è quello di creare un ecosistema virtuoso, uno spazio aperto di condivisione e propagazione di saperi, che rilanci l’economia locale e sia motore propulsivo dell’audiovisivo a livello nazionale.

Abbiamo già intrapreso intese preliminari scritte con partner esteri per investimenti di decine di milioni di euro, che contribuiranno a creare circa 900 nuovi posti di lavoro diretti,  senza contare l’indotto. Ancor più importante, questo apporterà un impatto d’innovazione e stimolo senza precedenti al settore audiovisivo nella Regione Lazio.

Assieme a tali partner internazionali, leader nel settore con le loro reti commerciali, mireremo ad attrarre di nuovo a Roma e nel Lazio produzioni europee ed extra-regionali con un’offerta di massima professionalità, mettendo a disposizione servizi ed ospitalità di prima qualità.

Le imprese insedianti nel Parco potranno finalmente svincolarsi dalle forti carenze infrastrutturali del Paese, affrontando con decisione gli inesorabili processi di globalizzazione economica in atto. Potranno porsi al centro di filiere internazionali di fornitori e partner multi-localizzati, trasformando le minacce in opportunità. Verranno supportate, inoltre, numerose iniziative innovative per la creazione di valore aggiunto aprendo collaborazioni con associazioni di imprese e no profit. Queste collaborazioni permetteranno la costituzione di un network di competenze in grado di supportare la crescita e l’appetibilità del Parco per le piccole e medie imprese che vi opereranno.

Il notevole interesse manifestato da parte di enti privati nazionali ed esteri e pubblici per la localizzazione di funzioni culturali, di formazione e d’incubazione all’avanguardia internazionale completeranno la miscela, con l’obiettivo di creare un contesto socio-professionale e culturale unicamente dinamico, che porterà a far convergere giovani talenti, studenti italiani ed esteri, grandi sceneggiatori e registi, leader mondiali in effetti speciali, piccole imprese ad alta innovazione, nella generazione di un intenso knowledge transfer con altre simili reti internazionali.